Privacy Policy
STOCCOLMA

Stoccolma. Primo giorno

Stoccolma Stockholm giorno 1
Ecco il diario del nostro indimenticabile viaggio nella capitale svedese, Stoccolma.
Viaggiatori: Elena e Giovanni
Periodo: una settimana a cavallo tra il 2013 e il 2014

Atterrati all’aeroporto di Skavsta, servito da voli low cost, saliamo sul Flygbussarna, che avevamo già prenotato online, che ci porta alla Central Station, moderna e piena di negozi.

Per poco più di 1000 SEK, acquistiamo la Stockholm Pass, valida per 5 giorni, che ci darà diritto a salire su tutti i mezzi pubblici e ad entrare gratis in più di 80 musei.

Si rivelerà una scelta azzeccatissima, siccome tutto, ma proprio tutto quello che decideremo di visitare, meriterà tantissimo!

Con la metro raggiungiamo l’hotel (Best Western Time Hotel), dove disfiamo i bagagli.

Tornati in strada, entriamo nella Stadbiblioteket, bellissima e zeppa di libri disposti su pareti a pianta circolare.

Stadbiblioteket Stoccolma Stockholm
Stadbiblioteket

Stadbiblioteket Stoccolma Stockholm

Percorrendo Sveavägen raggiungiamo la zona di Hotorget, dove visitiamo il mercato coperto.

Proseguiamo poi un po’ a naso verso Gamla Stan, percorrendo vie enormi piene di negozi e centri commerciali illuminatissimi.

Le strade sono abbellite dalle luci natalizie, sempre leggere ed eleganti, mai pacchiane. Notiamo anche delle bellissime stelle illuminate a decorare ogni singola finestra di ogni casa; l’atmosfera è impagabile!

Stoccolma Stockholm

Stoccolma Stockholm

Stoccolma Stockholm

Stoccolma Stockholm

Stoccolma Stockholm

La zona di Gamla Stan è diversa. Le vie diventano piccole, così come i negozietti, e le case più antiche.

Stoccolma Stockholm gamla stan
Gamla Stan

Gamla Stan Stoccolma Stockholm

Anche se è dalle 15.30 che fa buio, ormai c’è anche un’aria gelida, quindi decidiamo di andare a cena.

I prezzi nei ristoranti sono un po’ troppo alti (150-250 SEK a piatto) quindi ci rechiamo a Kungshallen, dove si riuniscono 16 diversi ristoranti (greco, italiano, svedese, asiatico,…) con prezzi più abbordabili. Per 90 SEK a testa, mangiamo come due maialini al Latino Cajun due piatti stracolmi. Sazi, usciamo e decidiamo di ritornare a piedi, anche se è un po’ lunga, per smaltire. Ci fermiamo solo per sorseggiare un caffè americano da Wayne’s Coffee. Alle 23.30 circa, stanchi morti già solo dopo un giorno, crolliamo.

Continua a leggere il diario… Secondo giorno!

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: