Privacy Policy
Cosa vedere in Irlanda del Nord
IRLANDA

Irlanda del Nord. Cosa vedere sulla Causeway Coastal Route

Cosa vedere in Irlanda del nord

Cosa vedere sulla Causeway Coastal Route?

La Causeway Coastal Route è la strada che collega Belfast a Derry, per un totale di circa 190 km, percorrendo la frastagliata costa dell’Irlanda del Nord. E’ la strada più famosa d’Irlanda, insieme alla Wild Atlantic Way, che costeggia la costa ovest dell’isola. Se questo è il tempo che si ha a disposizione, è possibile percorrerla in una giornata, molto intensa (e indimenticabile!), toccando almeno 7/8 punti ma, certamente, regalerà sorprese a chi potrà prendersela più con calma e potrà imboccare, in auto, stradine secondarie o, a piedi, sentierini, facendosi ispirare sul momento.

Di seguito, propongo le tappe che abbiamo effettuato noi, esplorandone la seconda metà: da Belfast, abbiamo guidato fino a Dark Hedges, abbiamo pernottato a Ballycastle e, la mattina dopo, siamo partiti in direzione ovest, fermandoci a: Kinbane Castle, Ballintoy, Carrick-a-Rede Rope Bridge, Whitepark Bay, Giant’s Causeway, Dunluce Castel, Musseden Temple, Limavady per il pernottamento.

Irlanda del Nord. Cosa vedere sulla Causeway Coastal Route

Ecco quindi alcune belle idee su cosa vedere sulla Causeway Coastal Route, in Irlanda del Nord.

Cosa vedere sulla Causeway Coastal Route: Dark Hedges

Fino ad una ventina di anni fa questo luogo era conosciuto solamente dagli abitanti della zona; nel 1998 l’Ufficio del Turismo irlandese iniziò ad utilizzarlo a scopo di promozione turistica, rendendolo uno dei luoghi più fotografati dell’isola.

Famosa, oggi, anche grazie al Trono di Spade, questa è una strada incantata, realizzata dalla famiglia Stuart che, nella metà del 1700, piantò tanti faggi lungo il ciglio della strada. Nel corso dei secoli, questi hanno preso curiose curvature e si sono intrecciati, creando un arco dall’atmosfera magica. Secondo una leggenda, sotto le fronde degli alberi si aggira, di notte, il fantasma della Grey Lady, che pare scivoli lungo il viale scomparendo in prossimità dell’ultimo albero.

Cosa vedere in Irlanda del nord: Dark Hedges

Cosa vedere sulla Causeway Coastal Route: Ballycastle

Ballycastle è un pittoresco paese di mare, ideale per trascorrervi la serata precedente al tour della Causeway Coastal Route. Le facciate degli edifici sono dipinti da colori pastello, sulla spiaggia è possibile effettuare una lunga e rigenerante passeggiata, dove gli scorci sono incantevoli. Per i più sportivi, sarà interessante sapere che sul lungomare sono presenti numerosi attrezzi da palestra tenuti davvero benissimo, oltre a campi da bocce e da tennis!

Cosa vedere in Irlanda del nord: Ballycastle

Cosa vedere sulla Causeway Coastal Route: Kinbane castle

Niente più che rovine oggi, Kinbane Castle, chiamato anche castello di White Head o Caisleán Ceinn Bá in gaelico, si trova su uno stretto promontorio di calcare bianco proteso verso il mare. Si raggiunge tramite una scalinata un pochino impegnativa, ma la solitudine in cui si è immersi e lo scenario a cui si assiste ripaga della fatica. 

Cosa vedere in Irlanda del nord: Kinbane Castle

Cosa vedere sulla Causeway Coastal Route: Ballintoy

Ballintoy, Baile an Tuaigh in gaelico, che significa ‘città del Nord’, è un piccolo villaggio con meno di 200 abitanti. A circa 1 km dal villaggio si trova un piccolo porto di pescatori, Ballintoy harbour, dove sono state girate alcune scene de Il trono di spade.

Cosa vedere in Irlanda del nord: Ballintoy Harbour

Sulla strada per Ballintoy harbor, da vedere anche la Ballintoy Parish Church, datata 1813 sui resti di precedenti costruzioni, chiesetta bianca con annesso piccolo cimitero, situata sulla collinetta sopra il porto, in una posizione davvero romantica, nella quale davvero non è male pensare di riposare per l’eternità.

Cosa vedere in Irlanda del nord: Ballintoy church

Cosa vedere sulla Causeway Coastal Route: Carrick-a-rede rope bridge 

Appena fuori dal villaggio di Ballintoy si trova il ponte di corda Carrick-a-Rede (9 sterline), lungo 18 metri e sospeso ad un’altezza di 30 metri sopra le rocce. Esso fa da collegamento tra la terraferma e la piccola isola Carrick. È stato costruito oltre 300 anni fa dai pescatori che desideravano raggiungere l’isoletta per le loro attività di pesca. Per avere una bella visuale sul ponte, fermarsi a Portaneevy.

Cosa vedere in Irlanda del nord: Carrick-a-Rede-Rope-Bridge

Cosa vedere sulla Causeway Coastal Route: Whitepark bay

Whitepark bay è una grandissima spiaggia di sabbia, incastonata al riparo delle scogliere di gesso. Ad una estremità, il minuscolo borgo di pescatori Portbradden Harbour, all’altra, le numerosissime isolette di basalto che attorniano il porto di Ballintoy.


Cosa vedere sulla Causeway Coastal Route: Dunseverick castle

Ormai ci sono solamente più pochissimi resti di questo castello, e ci vuole  fantasia per immaginarselo in quanto tale; ciò che affascina è tutto ciò che c’è attorno, il panorama cui si assiste.


Cosa vedere sulla Causeway Coastal Route: Giant’s Causeway

Giant’s Causeway è un luogo caratterizzato da circa 40.000 formazioni rocciose a forma di colonne ottagonali in basalto. Ed è un luogo nel quale altrettanto affascinanti sono il panorama e la storia che esso nasconde.

Leggenda o realtà? A creare questo luogo sono stati i giganti, che volevano realizzare un sentiero che collegasse l’Irlanda con la Scozia, o è stata una violentissima eruzione vulcanica (ed il successivo raffreddamento) che, 60 milioni di anni fa, creò innumerevoli formazioni rocciose basaltiche dalla bizzarra forma di prisma, con piante ottagonali ed esagonali? Che si scelga l’una o l’altra spiegazione, resta un luogo davvero suggestivo e romantico, a partire dal nome, ‘il selciato del gigante’… e dalla consapevolezza che ciò che si vede è solo una parte, mentre il resto è sommerso dall’acqua.

Se si parcheggia al Visitor center, c’è un sentiero che porta al selciato lungo un paio di km. In questo caso, l’ingresso costa 13 euro. Il mio consiglio è però quello di lasciare la macchina a Bushmills e prendere la navetta oppure, più comodo ancora, se si desidera consumare un pasto o anche solo uno spuntino, è possibile lasciare la propria auto presso il parcheggio del Causeway Hotel e raggiungere gratuitamente quella meraviglia della natura!

È possibile percorrere alcuni trail: Blue Trail, 1.2 km, 25 minuti (facile); Yellow Trail, 2.9 km, 30/40 minuti (difficile); Red Trail, 1,2/3,2 km, 30/90 minuti (moderato), Green Trail, 3,2 km, 1.30 h (moderato). Ecco il link diretto alla pagina del sito con spiegazioni e mappe.

Cosa vedere in Irlanda del nord: Giant's Causeway

Cosa vedere sulla Causeway Coastal Route: Dunluce castle

Il suggestivo maniero di Dunluce (€ 5,50), in gaelico Dún Libhse, fortezza della famiglia MacDonnel, oggi in rovina ed a cielo aperto, è adagiato su uno sperone di roccia delle scogliere della costa di Antrim, e ricorda molto i castelli scozzesi. Sembra sfidare la sorte, restandosene lì, aggrappato alla roccia erosa dalla forza del mare e del vento, che effettivamente, negli anni, si è portata via alcune aree del castello. È possibile scendere, dalla fortezza, ad una piccola spiaggia, da cui, un tempo, si accedeva alla grotta in cui venivano nascosti imbarcazioni e armamentari di contrabbandieri e pirati.

Cosa vedere in Irlanda del nord: Dunluce Castle

Cosa vedere sulla Causeway Coastal Route: Musseden temple

Questo piccolo monumento a pianta circolare ha una posizione stratosferica: si trova infatti al limitare delle scogliere di basalto, perfettamente affacciato sul mare. Non è, però, sempre stato così. Infatti, Musseden Temple è stato costruito, su ispirazione della forma del tempio di Vesta a Tivoli nel 1785, come parte della grande tenuta del vescovo di Derry e adibito a biblioteca, ma con il passare del tempo e con il sopraggiungere delle intemperie, si è trovato sempre più vicino all’orlo dello strapiombo. È aperto gratuitamente al pubblico, tranne quando vi si svolgono all’interno celebrazioni particolari, come matrimoni.

Poco più indietro si trova Downhill House, l’antica ed ormai diroccata residenza del Vescovo, che ancora trattiene un fascino d’altri tempi.

Molto bella la visuale su scogliere e tempietto dal basso, dalla spiaggia di Downhill Beach, alla quale si può accedere, cosa che a noi italiani, abituati a spiagge gremite di persone e stabilimenti, è parsa incredibile, direttamente in macchina!

Cosa vedere in Irlanda del nord: Musseden Temple

Per esplorare altre zone d’Irlanda e Irlanda del Nord…

Cosa vedere a Dublino

Cosa vedere tra Dublino e Belfast

Cosa vedere a Belfast

Due settimane in Irlanda e Irlanda del Nord: l’itinerario completo

Cosa vedere a Derry

8 commenti

  • Silvia - The Food Traveler

    Bello, bello, bello! Scusa se sono un po’ enfatica ma leggendo mi veniva in mente solo questa parola: BELLO! Più o meno è il giro che avevo fatto io, anche se però ci siamo fermati poche ore a Belfast. Non abbiamo visto nemmeno Dark Hedges e il Dunluce Castle perché per qualche motivo ci sono sfuggiti, ma in effetti abbiamo fatto questo viaggio in pieno inverno quando praticamente alle tre del pomeriggio faceva già notte quindi le ore di luce a disposizione erano poche.
    A distanza di anni il Giant’s Causeway rimane ancora una delle cose più strane che abbia mai visto.

  • untrolleyperdue

    Che SPET-TA-CO-LO! Penso che tutto il tempo in auto lo passerei ascoltando le musiche di Game of Throne, tipo le Piogge di Castamere! Le foto che avete fatto hanno il potere di catturare lo sguardo e teletrasportarmi lì, posso quasi sentire il vento che sferza le scogliere di basalto…OCCHIACUORICINO mode on

  • Falupe

    Alcuni luoghi sembrano appartenere al mondo fiabesco. Ne sono un valido esempio la strada incantata con i faggi dalle curiose curvature e le rocce a forma di colonne. Belli anche i castelli che hai citato. Un on the road emozionante

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: