Privacy Policy Cosa vedere a Livorno - viaggiodolceviaggio
Cosa vedere a Livorno
ITALIA

Cosa vedere a Livorno

Cosa vedere a Livorno? Ma… Livorno non era nei miei piani, neanche lontanamente! Livorno, nella mia testa, è sempre stato il luogo da cui partire, in alternativa a Genova, con i traghetti verso la Corsica o la Sardegna… Eppure, ci ho trascorso una giornata davvero piacevole!

Ebbene sì. Infatti, eccoci pronti per il nostro tour dell’Italia centrale in moto, durante il lungo ponte tra la Pasqua e il 25 Aprile.

Attraversati il Piemonte e la Liguria, giungiamo in Toscana e, nei pressi di Livorno, prendiamo l’uscita Collesalvetti per dirigerci, secondo i piani, verso Volterra e San Gimignano. Peccato che a me venga il bisogno impellente di soffiare il naso, e che quindi chieda al pilota una sosta.

Come smontiamo dalla sella, vediamo la marmitta fumare, e ci accorgiamo che da qualche parte la moto sta perdendo olio… Insomma: abbiamo in programma di macinare circa 2.000 km… Come facciamo a fidarci a proseguire? Meglio cercare l’officina più vicina e fermarci. Peccato sia Pasquetta, e che quindi minimo fino al giorno dopo siamo bloccati… a Livorno.

Livorno? Che rabbia. Livorno non è solamente un luogo di passaggio? Cosa cavolo ci sarà mai da vedere a Livorno?!

Qualcosa c’è, in effetti. Facciamo due rapide ricerche, consultiamo la mamma che ha sempre una risposta, e scopriamo che, effettivamente, materiale per trascorrere una giornatina… c’è!

Ed allora, via alla scoperta di una cittadina che ci ha positivamente sorpresi: raccolta, tranquilla, dai colori pastello, dalle case che si specchiano nei canali, dai numerosi ponti e dal fascino quasi veneziano!

Cosa vedere a Livorno

Cosa vedere a Livorno: Terrazza Mascagni e Acquario di Livorno

Costruita negli anni Venti del Novecento, dove un tempo sorgeva il Forte dei cavalleggeri, e da poco ristrutturata, la Terrazza Mascagni è un’enorme terrazza sul mare, piacevolissima per godersi un tramonto e passeggiare, magari sgranocchiando qualche cibo da strada, come un fritto di pesce o una torta di ceci. La sua particolarità è la pavimentazione a scacchi bianchi e neri, che crea l’effetto quasi di un miraggio, grande e spaziosa, lì, a ridosso dell’acqua… regala una sensazione di infinito!

Nei pressi della Terrazza Mascagni, sorge il grande Acquario di Livorno, ideale per una giornata di pioggia o se accompagnati da bambini.

Questi due luoghi si raggiungono con una piacevole passeggiata di circa mezz’ora a partire dal centro cittadino.

Livorno Terrazza Mascagni

Cosa vedere a Livorno: Zona del porto

Anche una passeggiata nella zona del porto, lungo i moli, è molto piacevole, per ammirare le numerose imbarcazioni e l’intrico degli alberi maestri. Sono davvero tanti gli scorci romantici che si aprono alla vista!

Livorno

Cosa vedere a Livorno: Statua dei quattro Mori

I quattro mori si trovano nella zona della Darsena, oltre cui si trova il porto mediceo.

Si tratta del simbolo di Livorno, il cui vero nome sarebbe Monumento a Ferdinando I, che si erge in marmo di Carrara imponente al centro, ma che deve il suo soprannome alle quattro scure figure bronzee incatenate al piedistallo. Tradizione vuole che chi passa di qui debba cercare l’unica propettiva dalla quale sia possibile vedere in contemporanea tutti e quattro i nasi del Mori… Peccato che noi, mentre leggevamo questa curiosità, ci trovassimo esattamente in questo punto, e quindi non abbiamo nemmeno dovuto fare la minima fatica a cercare la giusta prospettiva!

Livorno, i quattro mori

Cosa vedere a Livorno: Mercato coperto

Il Mercato centrale di Livorno, o Mercato coperto, o Mercato delle Vettovaglie, si trova in un bellissimo edificio che si specchia sul canale, dotato di ampi finestroni e contenente colorate bancarelle alimentari di tutti i tipi. Perfetto per una pausa pranzo!

Livorno, mercato coperto

Cosa vedere a Livorno: Quartiere La Venezia e Fossi Medicei

I Fossi reali, o Fossi medicei, corrono lungo l’antica linea di difesa della città e, proprio come a Venezia, sono piccoli canali che si intecciano come stradine, sormontati da ponti e ponticelli. Oggi i Fossi sono stati inseriti all’interno dei luoghi Unesco Patrimonio dell’umanità.

Il quartiere La Venezia, o Venezia Nuova, è un quartiere speciale perchè, oltre al fatto di essere molto grazioso e tranquillo, è l’unico ad essere riuscito a conservare un gran numero di chiese e palazzi dopo le devastazioni della seconda guerra mondiale.

E’ davvero piacevole passeggiare per queste stradine e piazzette, affacciarsi sull’acqua, attraversare i ponticelli ed ammirare le case dai colori pastello e dalle persiane verdi che si specchiano nell’acqua in modo netto e definito!

Livorno

Cosa vedere a Livorno: Piazza della Repubblica

Progettata dall’architetto Bettarini nel XIX secolo e con i suoi 19000 metri quadrati, Piazza della Repubblica a Livorno è enorme, ed essendo spoglia dà davvero la sensazione di essere immensa!

Da qui, partono alcune importanti vie, come Via Grande, e da qui bastano due passi per raggiungere la Fortezza nuova, il palazzo Cisternino di città e il Fosso reale.

Livorno, piazza della repubblica

Cosa vedere a Livorno: Fortezza nuova

La Fortezza nuova di Livorno è una fortificazione commissionata dai Medici alla fine del XVI secolo. E’ un luogo piacevole per una passeggiata nel suo parco, tra i cunicoli e nei camminamenti per le guardie; è costruita in forma poligonale in pietra e mattoni rossi e circondata dai fossi medicei.

Livorno, fortezza nuova

Cosa vedere a Livorno: Fortezza vecchia

La Fortezza vecchia è una roccaforte pentagonale che pare abbia le sue origini in una torre risalente addirittura ai tempi degli Etruschi e poi rimaneggiata in ogni epoca. Questa fortezza ha fatto da sfondo alle vicende e agli intrighi della famiglia dei Medici ed è da qui che si è sviluppato un primo nucleo urbano. Veniva utilizzata a scopo difensivo nell’area del porto. E’ davvero affascinante, con la sua forma asimmetrica ed i suoi bastioni protesi sul mare.

Livorno, Fortezza Vecchia
Livorno
Livorno

Cosa mangiare a Livorno

Tre piatti non possono mancare durante una giornata trascorsa a Livorno.

A pranzo, il fritto di pesce, da consumare rigorosamente direttamente sul lungomare, in una pescheria, preparato al momento e con una spruzzata di limone, e la torta di ceci, una sorta di farinata preparata con farina di ceci, acqua, olio, sale.

A cena, il classico cacciucco alla livornese, per gli amici 5C, ricca zuppa di pesce composta da una varietà di pesci, molluschi e crostacei ed arricchita da abbondante salsa di pomodoro e pane abbrustolito.

Per concludere, il fine-pasto tipico di Livorno: il ponce, che deriva dal punch britannico, ovvero un caldo mix di caffè, limone, zucchero, rum.

16 commenti

  • Falupe

    Mi incuriosiscono i post su Livorno. Mi diverte leggere cosa pensano le persone che visitano la città della mia infanzia. Hai carpito molto dell’essenza della città, i suoi angoli più interessanti, le sue tradizioni culinarie. Mi fa piacere che vi siete trovati bene in questa città che ho adorato e che è rimasta nel mio cuore

    • viaggiodolceviaggio

      Ahahah, immagino ti diverta! Spero di non aver disonorato nulla, anche perchè mi sono trovata davvero bene, seppur non l’avessi programmato!

  • Silvia - The Food Traveler

    In effetti anche io pensando a Livorno avevo in mente la città di passaggio, o comunque non un posto dove si va di proposito. E invece è una bella sorpresa! Sarei curiosa di fare un giro al mercato coperto, e soprattutto di mangiare fritto e cacciucco.

    • viaggiodolceviaggio

      Esattamente! Ero proprio arrabbiata quando ho scoperto di dovermi fermare per colpa di una cavolo di moto a Livorno! Ma è proprio bello doversi ricredere!

  • Sognando Viaggi

    Anche io ho sempre associato Livorno ad una tappa di passaggio, però ultimamente ho avuto riscontri positivi dai miei suoceri, che ne sono rimasti sorpresi durante una delle loro gite. Mi hai incuriosita e, visto che non dista molto dalla mia città, la terrò in considerazione per una fuga di una giornata 🙂

  • L'OrsaNelCarro Travel Blog

    Vidi tempo fa una puntata di un programma televisivo condotto da Concita De Gregorio con protagonista proprio Livorno. Mi è tanto piaciuto come l’ha raccontata e come ne è venuta fuori ma tu l’hai fatto decisamente meglio 😉 Che bello stupirsi delle cose inaspettate in viaggio! *_*

  • Anna

    Finora eravamo stati a Livorno solo per imbarcarci sul traghetto per la Sardegna, ma hai ragione, è assolutamente una città da visitare!! Terrazza Mascagni ormai è famosa, ma anche la fortezza mi ispira un sacco!

  • Barbara

    Mi è capitato di passeggiare per Livorno ed è stata una bella esperienza.
    La questione “cibo” è un po’ un problema per i vegetariani ma poi ho scoperto che fanno un’ottima farinata, che mi sembra chiamino “torta di ceci”, e ho deciso di assolverli 🙂

  • Valentina

    Non pensavo ci fossero così tante cose da vedere a Livorno! Non l’ho mai considerata una città da visitare, ora voglio andarci assolutamente! L’anno prossimo penso di continuare la mia esplorazione della Toscana e inserirò anche questa città nei miei piani

  • valekappa90

    Esattamente come te, anche per me Livorno è sempre stata una destinazione di passaggio, di transito per poi imbarcarmi alla volta della Sardegna o dell’isola d’Elba. Noto con piacere che offre tante cose, e che merita una visita più approfondita 🙂 Mi hai dato davvero una splendida ispirazione!

  • Pietrolley

    Ho visto Livorno di recente e mi è piaciuta molto. E’ una città diversa dalle altre, ma non per questo meno affascinante! Il quartiere del Pontino, con le casette colorate e le botteghe sul fosso reale, l’ho fotografato mille volte con grande piacere 😀

    • viaggiodolceviaggio

      Vero? Io ho trovato bellissimi i colori pastello delle case, e il modo netto in cui si specchiavano nei canali!

  • Paola

    Livorno è una città che mi è sempre piaciuta, io adoro le città portuali un po’ bistrattate 🙂 l’ultima volta avevo dormito nell’hotel davanti alla statua dei quattro mori e mi ero abbuffata di pesce fritto, fantastico!

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: