Privacy Policy
itinerario in moto in italia centrale
DUE RUOTE,  ITALIA

Itinerario in moto in Italia centrale

6 o 7 giorni a disposizione? Per una volta, niente volo… Andiamo in moto attraverso le regioni del’Italia del centro!

E’ sempre il momento buono per un itinerario in Italia centrale. Appena il tempo migliora, poi, con l’arrivo della primavera e dell’estate, ancora più bello è effettuarlo in moto!

Il bello di un viaggio come questo è la sua grande flessibilità, perchè sarà possibile modificare l’itinerario a piacimento, se necessario anche in corsa. Noi stessi abbiamo dovuto saltare alcune tappe per un guasto alla moto e aggiungerne altre, modificando sul momento i programmi… Ma a volte è proprio in questo modo che si scoprono luoghi inaspettati, come il borgo di Celleno, in cui abbiamo passato una notte non riuscendo a raggiungere Assisi in tempo e che abbiamo trovato tranquillo ed accogliente, o la stessa Livorno, città che non avremmo mai inserito nell’itinerario perchè pensavamo erroneamente si trattasse solo di una città portuale e che invece ci ha rivelato delle belle sorprese!

Da questa bozza di itinerario, quindi, sarà possibile aggiungere o togliere qualsiasi tappa, allungando il viaggio a proprio piacimento.

Itinerario di 6 giorni in Italia centrale

Il nostro itinerario in moto a spasso per il centro Italia ci ha portato a toccare 5 regioni: la Toscana, l’alto Lazio, l’Umbria, le Marche e l’Emilia Romagna, oltre allo Stato di San Marino.

I km, oltre quelli di avvicinamento al centro Italia dalla propria regione, sono circa 1000. Noi, in moto, li abbiamo splamati in 6 giorni.

Certamente, non è il tipo di viaggio che consente di effettuare visite approfondite ai vari luoghi; la città di Siena, per esempio, richiederebbe più tempo a disposizione per visitarne bene musei, chiese e palazzi… è però una vera e propria scampagnata tra le colline e i borghi della nostra bellissima Italia, una passeggiata energizzante!

E’ l’itinerario perfetto per…

– una prima esplorazione del territorio;

– per motociclisti appassionati, che non temono di macinare km;

– per chi, come noi, in queste zone era già stato in passato ma desidera tornare una seconda volta, per far riaffiorare ricordi d’infanzia.

Come si può vedere dall’itinerario tracciato sulla mappa, si tratta di una vera e propria immersione nel cuore della nostra Italia!

GIORNI 1 e 2

L’itinerario, che comincia con la visita alla città di Livorno, prosegue verso l’entroterra toscano, con la visita di Volterra, San Gimignano e Siena. Scende poi verso Saturnia dove, se lo si desidera, si può vivere l’esperienza delle terme alle Cascate del Mulino.

GIORNI 3 e 4

Durante il terzo giorno, si taglia a metà l’Italia, visitando i borghi di Pitigliano, Orvieto, Civita di Bagnoregio, e ci si avvicina ad Assisi, città alla quale è dedicata l’intera giornata successiva. Ci si sposta poi, per pernottare, verso Gubbio.

GIORNO 5

Dopo la visita alla città di Gubbio, ci si dirige verso Urbino e poi si entra nello Stato di San Marino.

GIORNO 6

Terminata la visita di San Marino, di nuovo verso ovest, con tappa al borgo di San Leo, al Santuario di La Verna e Firenze.

GIORNO 7

Durante l’ultimo giorno, si potrebbe visitare il capoluogo toscano, oppure chiudere il giro e dedicare la giornata a mare e spiaggia!

Cosa avrei aggiunto se avessi avuto più tempo?

Se avessi avuto più giorni a disposizione, mi sarebbe piaciuto:

– aggiungere una giornata al mare, a Viareggio o nei pressi di Cecina concluso il giro, o sulla riviera adriatica a metà percorso;

– inserire nell’itinerario altre città umbre e toscane, come Pisa, Arezzo, Perugia;

– approfondire l’esplorazione della zona dell’alto Lazio, la Tuscia viterbese;

– prevedere qualche sosta nei paesini situati sui laghi Trasimeno e di Bolsena.

Rotonda di cipressi in Italia Centrale

Ma in realtà… Non cambierei un bel niente del nostro tour dell’Italia centrale in 6 giorni, nonostante il guasto alla moto, nonostante le temperature non proprio primaverili, nonostante la tanta, tantissima pioggia presa… Perchè ogni viaggio è bello in sè, così com’è… e comunque dopo la pioggia arriva sempre l’arcobaleno!

arcobaleno dopo la pioggia

20 commenti

  • Sognando Viaggi

    Bellissima idea e splendido itinerario! Amo i viaggi on the road, anche se non ho mai avuto una moto e quindi mi sono “accontentata” della nostra fedele auto un po’ datata, ma alla quale siamo affezionati proprio perché ci ricorda tante avventure 🙂 Leggerò con piacere le vostre impressioni sulle varie tappe! Un abbraccio!

  • Silvia - The Food Traveler

    L’unica cosa che cambierei di questo viaggio… è il mezzo di trasporto! Ho provato a salire su una moto (un 125 monomarcia, figurati) e a fare i 5 chilometri che mi separano da casa all’ufficio, ma niente, non c’è stato verso: ho troppa paura. Ma direi che questo viaggio si presta bene anche a un on the road in macchina, quindi sono curiosa di conoscere i dettagli delle varie tappe. In particolare stavo pensando a un weekend lungo per vedere Gubbio e Assisi dove non vado da tantissimo tempo.

  • Falupe

    Un itinerario di tutto rispetto. Avete toccato molte mete imperdibili del centro Italia. Un tipo di viaggio utile a “ripassare” posti già visitati nel passato. Non ti nascondo che non ho mai fatto un itinerario della specie; abitualmente dedico un viaggio alla scoperta di una regione. Ma in effetti questo viaggio è molto vario. Lo terrò in mente 👍🏼

    • viaggiodolceviaggio

      Hai centrato in pieno: un ripassino di tanti bei luoghi già visti ma che meritano una seconda visita. Anche noi solitamente dedichiamo più tempo ad un luogo e lo approfondiamo, ma in quel caso volevamo davvero staccare la spina da lavoro e quotidianità e partire, senza tanta organizzazione!

  • L'OrsaNelCarro Travel Blog

    Purtroppo non possediamo mezzi a due ruote ma non ti nascondo che mi piacerebbe (piacerebbe anche e soprattutto ad Orso)! Magari si potrebbe organizzare utilizzando una moto a noleggio. L’Italia centrale è davvero bellissima sia da percorrere in moto che a cavallo oppure anche a piedi con i numerosi sentieri per i pellegrini! Ecco l’esperienza dei vari Cammini di… mi piacerebbe ancora di più! *_*

    • viaggiodolceviaggio

      Hai ragione, è bellissima con qualsiasi mezzo! Con un cammino, te la godi davvero in modo slow, mia mamma per esempio ne ha vissuti parecchi, mentre al contrario, in moto, sono la velocità e la facilità negli spostamenti a rendere possibile vedere davvero tanti posti in poco tempo!

  • untrolleyperdue

    Eh sì ragazzi, partire senza dover per forza seguire un itinerario definito è davvero bello, si fanno scoperte sempre sorprendenti! 😉
    E’ da un po’ di tempo che puntiamo la zona di Orvieto e Civita di Bagnoregio: non abbiamo la moto, ma stiamo ci stiamo facendo comunque un pensierino… 😊
    Complimenti per il bel giretto! 😍

  • SeleScinic

    Che belli i viaggi in moto Elena! Questo itinerario è stupendo… e io è una vita che voglio andare a Civita! Ne ho sentito parlare benissimo e mia mamma, che ci è stata lo scorso anno, se ne è innamorata! Prima o poi devo organizzare…

    • viaggiodolceviaggio

      Eh, sì, una viaggiatrice come te non può perdersi certe chicche! 🙂 Grazie per essere passata Selene!

  • Jessica

    Che bello questo itinerario dell’Italia centrale, complimenti! 😀 In particolar modo, mi interesserebbe molto visitare la Toscana (finora sono stata soltanto a Lucca e Firenze) e tornare a San Marino, che ho visitato anni fa con i miei genitori e ritengo davvero splendida. Ecco, l’unica cosa è che non so se riuscirei ad improvvisare… io amo avere tutto perfettamente organizzato, altrimenti parte la paranoia! 🙁

    • viaggiodolceviaggio

      Anche io sono organizzatrice maniacale, sai, ma per una volta abbiamo voluto lasciare le cose un po’ al caso; d’altra parte, se parti in moto, non ci sono tante altre soluzioni, perchè il tempo può cambiare, e di conseguenza i piani!

  • valekappa90

    Ma che spettacolo questo itinerario!! <3 Un'idea davvero speciale per visitare luoghi magnifici del cuore dell'Italia! Sto prendendo tanti interessanti spunti per i prossimi viaggi 🙂

  • Erica - Rivoglio la Barbie

    Purtroppo non siamo attrezzati con moto, solo con scooter, quindi un itinerario così porterebbe alla morte del suddetto in poco tempo 😂 ma si può sempre noleggiare, no? Il giro che avete fatto è davvero bello e la moto è il tocco di classe!

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: