Privacy Policy
BELGIO

Cosa vedere a Bruges?

Bruges Belgio

Bruges, città belga e capoluogo delle Fiandre occidentali, è una meta imperdibile per chi decide di trascorrere qualche giorno in Belgio. Dista soltanto un centinaio di km dalla capitale ed è comodamente raggiungibile in un’oretta col treno.

Infatti, dopo aver visitato la grande Bruxelles ed essersi concessi una gita nell’elegante Gand, non si può proprio non spingersi fino a Bruges, la città romantica per eccellenza, silenziosa, tranquilla, placida, ricca di angoli incantevoli!

Non è grande, però la cosa migliore è restare a Bruges almeno due giorni, per assaporare fino in fondo l’atmosfera fiabesca, potersi perdere tra le stradine lastricate ed avere l’opportunità di godersi tanta meraviglia anche quando cala il sole.

 

Cosa vedere a Bruges?

PIAZZA DEL MERCATO, Grote Markt

È la piazza principale. Qui si trovano il tribunale, il museo di storia, Historium, e il campanile Belfort. L’atmosfera della piazza è vivace e colorata, proprio come le deliziose casette che si affacciano su di essa.

 

–  CAMPANILE, Belfort

Si possono salire i 366 scalini della torre campanaria di Bruges, risalente al XIII secolo e godersi un meraviglioso panorama sui canali e i tetti aguzzi.

 

–  PIAZZA BURG

È il centro amministrativo di Bruges; su questa piazza si affacciano il Comune, Stadthuis, e la Basilica del Sacro Sangue, che ospita una reliquia del sangue di Gesù preso da Giuseppe d’Arimatea e portato fin dalla Terra Santa.

 

MOLO DEL ROSARIO

Angolo incantevole, bello a qualsiasi ora, sia col sole, che al tramonto, che col buio!

 

CANALI E VIUZZE

Meraviglioso è passeggiare sulle stradine acciottolate, perdersi tra le viuzze, costeggiando i canali o, con la bella stagione, fare un giro in barca, per respirare un’atmosfera davvero romantica!

 

PONTE DI SAN BONIFACIO

Chiamato anche ponte degli innamorati, è uno degli angoli più romantici e suggestivi di Bruges, in cui sicuramente scatterete innumerevoli fotografie!

 

CHIESA DI NOSTRA SIGNORA, Onze-Lieve-Vrouwekerk

In questa chiesa si può ammirare la scultura marmorea di Michelangelo Madonna col Bambino.

 

CATTEDRALE DI SAN SALVATORE, Sint-Salvatorskathedraal

 

GROENINGE MUSEUM

Museo delle belle arti che ospita opere di pittori che hanno lavorato in Belgio e a Bruges in particolare.

 

CHOCO-STORY

È il Museo del cioccolato, che descrive le trasformazioni del cacao e la preparazione del cioccolato.

 

MUSEO FRIET

Museo delle patatine fritte, di casa in Belgio!

 

ZONA DEI MULINI, Parco di Kruisvest

Verdissima area, leggermente decentrata rispetto al centro storico, dove stendersi sul prato all’aria fresca osservando i bellissimi mulini a vento che svettano fieri.

 

BEGHINAGGIO, Begijnhof

È una tranquilla e silenziosa zona, un po’ fuori dal centro del paese, dove un tempo vivevano le Beghine, ovvero membri di comunità religiose, che si sono formate intorno al 1100 nelle Fiandre, al di fuori della struttura gerarchica della chiesa cattolica. Oggi questo pittoresco complesso è residenza delle suore.

 

PARCO MINNEWATER

È possibile visitare questo piccolo parco, se si è arrivati in treno, mentre si cammina verso il centro o, al ritorno, tornando verso la stazione. Può infatti essere considerato l’accesso alla città di Bruges. È piacevole passeggiare nel parco ed osservare gli onnipresenti cigni nel laghetto dell’amore.

 

Bruges è perfetta per…

– Gli inguaribili romantici

– Chi è alla ricerca di angoli tranquilli e suggestivi, dove scattare una foto ad ogni passo

– I golosi di birra, cozze, patatine fritte …e waffle!

 

Scopri anche… Bruxelles!

Scopri anche… Gand!

Leggi il nostro… Diario di viaggio belga!

in_my_bruges Bruges Belgio

Credits ‘In my Bruges, by Madic Andronic’: They Draw & Travel

https://www.theydrawandtravel.com/illustrations/4774-in-my-bruges

5 commenti

  • Lucy the Wombat

    Che bella Bruges! Ci sono stata l’anno scorso, in giornata e piuttosto di fretta, e c’era pure il cielo tutto grigio ma era la mia unica possibilità quindi l’ho colta comunque. Non ho fatto un vero e proprio turismo però ho avuto le stesse impressioni… città perfetta per inguaribili romantici, io non lo sono ma lì sarei potuta diventarlo senza problemi 🙂 Tutti quei cigni bianchi!!

  • Ylenia

    Mi ispira davvero tanto Bruges, immagino un’atmosfera nordica e accogliente. Dalla tue foto traspaiono colori molto belli e i tuoi consigli sono utilissimi!

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: