Privacy Policy
BELGIO

Cosa vedere a Bruxelles?

Bruxelles Belgio

Non avete mai pensato di concedervi qualche giorno a Bruxelles? Dovete proprio metterlo nella lista delle cose da fare, perché è davvero una città energica, in grado di conquistare ogni turista!

Non lo avrei mai detto, la sottovalutavo, e invece mi è piaciuta tantissimo!

Inoltre, se si dispone di almeno una settimana, si ha l’opportunità di spingersi anche nelle cittadine di Gand, elegante ed imponente, e di Bruges, pittoresca e romantica.

Bruxelles non è solo la capitale del Belgio, ma è anche considerata la capitale dell’Unione Europea, in quanto ospita alcune delle sue più importanti istituzioni: il Parlamento europeo, la Commissione europea, il Consiglio dell’Unione europea.

 

La città di Bruxelles, nel suo centro storico, è divisa nei seguenti quartieri:

– CENTRE VILLE

– MONT DES ARTS

– SAINT-GILLES E IXELLES

– QUARTIER EUROPEEN

 

Cosa vedere a Bruxelles?

CENTRE VILLE

  • GRAND PLACE

Davvero, una delle più belle piazze mai viste! È circondata da magnifici palazzi che, col buio, si illuminano di sgargianti colori e questo, unito al suono di carillon che si sprigiona nell’aria, contribuisce a rendere l’atmosfera da brivido!

I principali palazzi che si affacciano sulla Grand Place sono l’Hotel de la Ville, il Municipio, la Maison du Roi, le case delle corporazioni (come la casa dei commercianti, la casa dei birrai, quella dei sarti, quella dei pittori).

 

  • BOURSE

Bellissimo edificio le cui sculture e decorazioni simboleggiano il Belgio e i vari settori economici del paese. E’ il principale mercato finanziario del Paese.

 

  • MAISON DU ROI

Museo della città di Bruxelles, che custodisce altari, dipinti, arazzi, porcellane, modellini, documenti vari che ne testimoniano lo sviluppo.

 

  • PLACE SAINTE-CATHERINE

Allegra piazza in cui si tiene un vivace mercato, con bancarelle di ogni tipo.

 

  • ISOLA SACRA, Ilot Sacré

Intrigo di stradine alle spalle della Grand Place, ingombro di negozi di souvenir, caffè, bar, ristoranti. Punto forte è la galleria coperta Saint-Hubert Galleries, un tempo centro letterario (qui infatti si incontravano Verlain, Dumas, Baudelaire, Hugo), oggi più commerciale. Idem per le Gallerie reali, Galerie du Roi, Galerie de la Reine, passaggi coperti ricchi di cioccolaterie, boutique alla moda, eleganti locali.

 

  • MANNEKIN PIS

Uno dei simboli della città, forse un po’ sopravvalutato. Si tratta di una statuetta in bronzo raffigurante un bimbo che fa la pipì. Tante sono le storie e leggende che circolano attorno a questo bambino… Fatto sta che è divenuto così famoso da aver ricevuto in regalo, negli anni, oltre 600 capi di abbigliamento!

C’è anche la versione femminile… la Jeanneke Pis!

 

MONT DES ARTS

  • GIARDINO BOTANICO, Jardin Botanique

Un tempo orto botanico, oggi questo parco ospita soprattutto mostre, concerti, eventi culturali, serre neoclassiche.

 

  • LES MAROLLES

Quartiere fatto di case popolari, rigattieri, negozi di antiquariato, caffè.

 

  • NOTRE DAME DE LA CHAPELLE

Imponente chiesa goticaai margini del quartiere Les Marolles, centro spirituale della comunità polacca.

 

  • MUSEO DEGLI STRUMENTI MUSICALI, Musée des instruments de musique

Edificio art nouveau, un tempo grandi magazzini, che oggi ospita una delle più grandi collezioni di strumenti musicali, con esemplari provenienti da vari paesi del mondo.

 

  • MUSEO MAGRITTE

Casa dove vissero il pittore Magritte e la moglie per più di vent’anni, ricca di arte surrealista.

 

  • MUSEO DELLE BELLE ARTI

È composto da quattro distinte collezioni e custodisce in tutto circa 20000 opere, tra sculture, dipinti e disegni, provenienti da diverse epoche.

 

  • PALAZZO REALE, Palais Du Roi

È la la maestosa sede ufficiale della monarchia belga. Si affaccia sul Parc de Bruxelles, polmone verde della città, ed è utilizzato per cerimonie ufficiali e ricevimenti.

 

  • PALAZZO DELLA NAZIONE, Palais de la Nation

Edificio in stile neoclassico che ospita il Parlamento belga.

 

  • PARC DE BRUXELLES

Parco più antico della città, collega i centri del potere.

 

  • PARC D’EGMONT

Parco dallo stile inglese, oasi di pace. Punti di interesse: Palace d’Egmont e l’Orangerie.

 

  • QUARTIERE DU SABLON

Elegante quartiere che ospita la bellissima Cattedrale gotica di Notre Dame du Sablon. In Place du Sablon si svolge la domenica il mercatino dell’antiquariato. La Place du Sablon è una piazza divisa in due: Petit Sablon e Grand Sablon, separate Notre Dame du Sablon, di sera splendidamente illuminata.

 

  • CONCATTEDRALE DI SAN MICHELE E SANTA GUDULA

Principale chiesa di rito cattolico della città. Alla domenica mattina si può assistere alla messa con i canti gregoriani.

 

  • MUSEO DEL FUMETTO

Essendo Bruxelles la patria del fumetto, siccome in questa nazione sono nati Tin Tin, i Puffi, Lucky Luke, Asterix e altri, non poteva mancare un museo a loro dedicato, interessante per grandi e piccini.

Non è solo all’interno del museo del fumetto che vengono celebrati i famosi personaggi; infatti possiamo ammirare, disseminati in svariati luoghi della città, bellissimi murales a loro ispirati.

 

QUARTIERE EUROPEO

  • PARCO DEL CINQUANTENARIO, Parc du Cinquantenair

La maggior parte degli edifici appartenenti a questo parco furono costruiti in occasione dell’Esposizione nazionale del 1880. Il parco commemora i 50 anni dall’indipendenza del Belgio. In questa zona si può ammirare l’Arco di trionfo e visitare il museo del Cinquantenario, il Museo dell’auto (Autoworld), il museo dell’esercito e della storia militare (Musée de l’Armée).

 

  • BERLAYMONT

Sede della Commissione europea, edificio a forma di stella, con una grande attenzione verso l’ecologia, le cui facciate di vetro regolano illuminazione e riscaldamento interno.

 

  • PARLAMENTARIUM

Splendida occasione per ripassare la storia dell’Unione europea e dei suoi organi, in un’esposizione moderna e interattiva dove ci si può davvero immergere nel cuore del Parlamento europeo, delle sue sfide, delle sue modalità di lavoro.

 

  • MUSEO DELLE SCIENZE NATURALI, Musée des Sciences naturelles

Reperti preistorici, scheletri di dinosauri, biodiversità, ecologia, qui ce n’è per tutti i gusti e per tutte le età.

 

SAINT-GILLES E IXELLES

  • AVENUE BRUGMANN

Strada lunga 4 km, ricca di belvedere e interessanti palazzi. Gli edifici che si susseguono sono neogotici, rinascimentali, neoclassici, poi art nouveau e art déco.

 

  • MUSEO HORTA

Gioiellino Art Nouveau, con le sue forme curvilinee e le decorazioni floreali in vetro e ferro battuto.

 

  • PORTE DE HAL

Imponente edificio a ferro di cavallo che ricorda nell’aspetto una fortezza, unico pezzo conservato delle antiche mura e porte della città.

 

 

NEI DINTORNI

  • ATOMIUM

Simbolo di Bruxelles, è un’enorme, bizzarra struttura formata da 9 sfere d’acciaio, che rappresentano gli atomi di un cristallo di ferro, realizzata per l’Esposizione Universale del 1958. Era destinato a restare in piedi solo per alcuni mesi… ma, come è evidente, è in piedi ancora oggi grazie al successo che ha riscosso!

È alto 102 metri e le sfere hanno un diametro di 18 metri. L’entrata permette di passeggiare all’interno dei tubi che collegano tra loro le varie sfere, di visitare le esposizioni che esse contengono e di ammirare dall’alto il panorama della città e dintorni.

 

  • GIARDINO BOTANICO DI MEISE

Si trova a Meise, a circa 3 km dall’Atomium, verso nord. È un paradiso per gli amanti della natura e delle piante, custodisce fiori e alberi provenienti da varie parti del mondo. Al suo interno, un fiabesco castello bianco che si riflette mansueto su uno specchio d’acqua.

 

  • PARCO E CASTELLO DI LAEKEN

Residenza dei reali belgi. Si trova a nord-est rispetto alla città. Si tratta di un ampio parco che ospita anche le serre reali, il padiglione cinese e giardino giapponese.

 

  • BOIS DE LA CAMBRE

Parco pubblico, situato nella parte sud della città, in cui è davvero piacevole passeggiare in una giornata soleggiata, fare una corsa, andare in bicicletta. Con una piccola barca è possibile raggiungere l’isoletta al centro del laghetto per una pausa caffè.

 

  • PARC TOURNAY-SOLVAY e FOREST SONIAN

Situati a sud della città, non distanti da Bois de la Cambre, altre occasioni per passeggiare e fare un po’ di movimento, su sentieri immersi nella natura.

 

  • BASILICA DEL SACRO CUORE

Un po’ distante dal centro, è la quinta chiesa più grande del mondo ed è costruita nel XX secolo con diversi stili, neogotico e Art deco insieme! Colpisce, da lontano, l’enorme cupola (alta 90 metri). La terrazza panoramica offre un panorama a 180 gradi sulla città.

 

 

Bruxelles è perfetta per…

  • Gli ingordi di cioccolato, che potranno soddisfare ogni appetito…praticamente ad ogni passo! Infatti, un negozio sì e uno no è una cioccolateria, meravigliose anche nelle splendide e luccicanti vetrine, sempre addobbate a festa! Il Belgio è patria indiscussa di grandi maestri cioccolatieri. Da provare Neuhaus e Marcolini! Una chicca: per acquistare ottimo cioccolato a buon prezzo, consiglio lo spaccio Neuhaus, Vlezenbeek Postweg 2 1602 Sint-Pieters-Leeuw (la fabbrica è vicina all’ospedale Herasmus, facilmente raggiungibile in metropolitana) dove si trovano prezzi favorevoli a peso, senza il costo delle eleganti ma esose confezioni!
  • Gli estimatori della birra, nelle sue infinite e colorate varianti! Da provare, la Gueuze!
  • Gli insaziabili di cavoletti di Bruxelles, patatine fritte e cozze (moules-frites).

 

Scopri anche… Bruxelles Low cost!

Scopri anche… Gand!

Scopri anche… Bruges!

Leggi il nostro… Diario di viaggio belga!

3 commenti

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: