Privacy Policy
MALMÖ

Malmö: itinerari e consigli

Itinerari per visitare Malmö, consigli su dove mangiare divinamente, su quanto tempo rimanere, su come organizzare la visita e su cosa proporre anche ai bambini…


Malmö: quanto tempo rimanere?

Malmö non è una città grandissima, pertanto, una giornata di visita, ben strutturata, a mio avviso può bastare, specialmente se abbinata a Copenhagen, più grande e densa di cose da vedere.

A meno che…

  1. Non vogliate visitare anche l’interno dei musei (mi riferisco, per esempio, a Malmö Konsthall, o al Museo di arte moderna);
  2. La giornata sia, come (mannaggia!) è successo a noi, piovosa, e quindi la visita diventi più lenta
  3. Non desideriate portarvi asciugamano e costume per fare un tuffo nel freddo mare e per rilassarvi nell’area benessere Ribersborg Kallbadhus

In questi casi, meglio pianificare due giorni di permanenza.


Malmö: gli itinerari di visita

Quelli che vi propongo di seguito sono i due itinerari che abbiamo predisposto ed utilizzato per il nostro viaggio in questa cittadina del sud della Svezia.

Il primo è relativo alla zona del centro, Gamla Staden (la via dello shopping, la chiesa principale, la stazione, i vari ponti, il municipio e le belle piazze del centro storico), con una puntatina anche nei quartieri più a sud.

Nel secondo itinerario della città di Malmö, si esplorano tre zone: il castello con i suoi parchi e la biblioteca, la spiaggia con il suo centro termale e la zona più moderna, Vastra Hammen.


Malmö: dove mangiare

Adesso alzi la mano chi non adora le polpette svedesi dell’IKEA! Io, giuro, ci vado quasi apposta! Addirittura, nel nostro viaggio a Stoccolma, siamo andati a visitare la prima IKEA al mondo… proprio all’ora di cena! Quindi non potevo assolutamente trovarmi in terra svedese e non desiderare di mangiarle!

Le ho trovate… deliziose, spaziali!

Polpette di carne e pane, purè di patate, salsina fenomenale, cetrioli sottaceto e i deliziosi lingon berry… Mi viene fame solamente a stare qui ad elencare gli ingredienti!

Quindi, ecco qui un consiglio d’oro: dove mangiare le polpette svedesi a Malmö?

Per cena, purtroppo, la solfa è sempre la stessa: il nord è tremendamente caro. Quindi, in qualunque ristorante un piatto costa tranquillamente dai 170 SEK in su, e la maggior parte supera abbondantemente i 200 SEK. Ora, bellissimo e condivisibile il desiderio di mangiare tipico… Però dopo un po’ viene a pesare sul budget il fatto di pagare più di 20 € un singolo piatto ogni sera.

Se non è un problema, consiglio il Bullen, locale storico con un menù prettamente nordico.

Se si vuole invece risparmiare mangiando però benissimo, consiglio di recarsi alla Stazione centrale, vero paradiso per i mangioni! A prezzi decisamente più abbordabili, si possono assaggiare svariate specialità. L’unica attenzione da porre è che i localini chiudono alle ore 20.

Per ottime polpette svedesi per i carnivori e per morbide aringhe per i pesciofili, a meno di 100 SEK a testa (circa 10 €) due piattoni buonissimi ed insalate a buffet!

Dove mangiare a Malmo: Lilla Hus
Un felicissimo cameriere pronto a mangiare, mentre fuori diluvia!
Polpette svedesi a Malmo
Le mie amate polpette! Quanto vorrei averne un piatto adesso!
Aringhe...dove mangiare a Malmo
Anche il piatto di aringhe non era per niente male… Guardate un po’!

Per colazione, invece, c’è l’imbarazzo della scelta. Sono numerose le caffetterie nei palazzi che circondano le piazze principali, ed espongono in vetrina invitanti dolciumi.

Noi però ci siamo trovati nei pressi della stazione nel bel mezzo di un diluvio, quindi ci siamo infilati in un panificio: St: Jakobs stenugnsbageri, per gustarci due prelibatezze: una Kanelbullar al cardamomo, caldo intreccio di impasto, zucchero e spezie, ed una Semla, dolce svedese tipico dei giorni precedenti alla Quaresima, una sorta di pagnottella semidolce farcita con panna e crema di mandorle.

Kanelbullar
Semla

Malmö con i bambini

Se si è a Malmö con bambini, posso suggerire alcuni luoghi che saranno sicuramente interessanti e divertenti anche per loro.

All’interno del castello di Malmö, Malmöhus, si trovano svariati musei, tra cui un piccolo museo di storia naturale con fossili e animali imbalsamati, oltre ad un acquario con pesci di tutti i tipi ed un rettilario!

Dopo la cultura, ci sta una bella scorrazzata in mezzo al verde! Numerosi sono i parchi della città; consiglio per esempio Kungsparken, dove prati e laghetti si alternano, o Slottsparken, dai quali è possibile arrivare anche alla modernissima biblioteca, che presenta anche una bellissima area kids.

Area bambini nella biblioteca di malmo

…Ed infine, tutti al parco giochi! Io ne ho trovato uno carinissimo ai piedi del grattacielo Turning Torso: tanti giochi, soffice sabbia come pavimento, un ponte di corda traballante ed un enorme scivolo su cui arrampicarsi e scendere a tutta velocità!

Parco giochi di Malmo

Da segnalare anche il Teaterlekplatsen che, all’interno del grande parco Pildammsparken, è un parco giochi a tema teatrale!

Leggi anche… la guida di Malmö per andare alla scoperta della città!

17 commenti

    • viaggiodolceviaggio

      Sì, è cara davvero! L’unica cosa non cara che ho trovato è stato davvero quel buonissimo piatto di polpette svedesi di cui ho parlato! 🙂 Risparmiare al nord è davvero difficile…

      • Alessia

        Le polpette le ho provate a Stoccolma con il lingonberry, proprio come te… Ma sai che mi ricordo care pure quelle?! Sarà che eravamo proprio in centro…

  • SognandoViaggi

    Non ci crederai mai…ma non ho mai mangiato le polpette dell’IKEA! Credo tu sia riuscita a farmi venire voglia di assaggiarle 🙂 Anche i dolcetti svedesi sembrano appetitosi!

  • Oriana

    Per limitare il costo dei pasti io consiglierei di assaggiare piatti tipici svedesi a pranzo quando si può mangiare a buffé nella maggior parte dei posti, scegliendo tantissime specialità svedesi, per 90-125 corone pasto completo compreso il caffé. La sera poi si può mangiare qualcosa di più leggero, come insalata e frutta e risparmiare molto. Che la sera è anche meglio mangiare poco :-).

    E le polpette svedesi, dopo 16 anni di vita in Svezia non me le nominate :-)! C’è molto di meglio da assaggiare :-).

    • viaggiodolceviaggio

      Giustissimo! Io le polpette le adoro ancora, ma immagino che dopo una vita vengano a noia! 🙂 Ci sai consigliare qualche altro piatto imperdibile per la prossima volta?

  • simona

    Che dire! solo a leggerne mi è venuta voglia di fare un salto a Malmö. I prezzi delle Svezia sono davvero alti però la sera è anche la parte della giornata in cui si può rallentare un po’, mi dispiacerebbe perdermi questo aspetto del viaggio. Motivo per cui finisce sempre che dilapido una fortuna in cene 😀

    • viaggiodolceviaggio

      …però poi, anche se dispendiose, si rivelano sempre bellissimi ricordi e a volote fonti di aneddoti da raccontare!

  • L'OrsaNelCarro Travel Blog

    Bellissimo il pellegrinaggio alla prima IKEA del mondo! 😉 Hai detto polpette? Presente anzi presenti! Non puoi capire Orso quanto ne sia ghiotto tanto che mio padre si diverte un mondo a prenderlo in giro! Darei tutto quello che ho (niente) per avere un paio di chili di Kanelbullar da mangiucchiare mentre sono al pc! 😛 Buona serata!

  • Giulia

    Ma sai che proprio qualche giorno fa guardavo i voli per Malmo? Alla fine i giorni non coincidevano, però ci farò un pensierino! Che voglia di kanelbullar, quasi quasi chiedo al mio compagno se gli va di riprodurli (adora fare i dolci!)

    • viaggiodolceviaggio

      Adoro farli anche io! Se vuoi passargli una ricettina collaudata e semplice, la trovi tra i miei articoli del periodo Natale/calendario dell’Avvento. La riuscita ovviamente non è paragonabile alle originali svedesi, però vengono proprio deliziose!
      Se trovi un buon volo per Malmo, io ti consiglio di starci un paio di giorni e il resto provare a spostarti a visitare qualche villagio nei dintorni!

  • xena582

    ho mangiato le polpette all’Ikea di Napoli, erano deliziose. Mi piace il tuo viaggio e relativo itinerario, interessante e vario. Vorrei avere la ricetta delle polpette..

  • Sara

    Solo a leggere e a vedere le foto, mi hai fatto venire l’acquolina! Andrei a Malmö solo per assaggiare tutti quei piatti gustosi! Se non fosse così cara…

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: