Privacy Policy Itinerario in Italia centrale: 5 regioni e 1 Stato - viaggiodolceviaggio
Itinerario in Italia Centrale
DUE RUOTE,  ITALIA

Itinerario in Italia centrale: 5 regioni e 1 Stato

Ecco qui le foto di un bellissimo itinerario di 6/7 giorni a spasso per l’Italia centrale, in sella ad una moto, tra Toscana, Lazio, Umbria, Marche, Emilia Romagna, San Marino, che consiglio a chiunque abbia una settimana a disposizione, non voglia prendere l’aereo e desideri farsi un giretto tra le meraviglie della nostra Italia… Un itinerario in Italia centrale tra natura, cultura, città d’arte e buon cibo!

ITINERARIO IN ITALIA CENTRALE: GIORNO 1

Livorno: una sorpresa davvero inaspettata. Il porto, il mercato coperto, l’acquario, la terrazza panoramica, canali a specchio, fortezze, vicoli, ponticelli, colori chiari, pietra, tranquillità, palazzi, aneddoti e storia.

Consigliata per una o mezza giornata.


ITINERARIO IN ITALIA CENTRALE: GIORNO 2

Giornata itinerante: per chi predilige la storia e l’arte, giorno dedicato alle cittadine di San Gimignano, la città delle torri, Volterra, cittadina in cui si respira la storia, o Siena, la città del Palio, ma anche della buona cucina, dell’arte… e colorata, proprio come la terra di Siena, colore cui dà il nome!

Chi preferisce il relax, potrà scendere più a sud, e regalarsi l’esperienza delle Cascate del Mulino, le famosissime cascate di acqua calda a Saturnia.


ITINERARIO IN ITALIA CENTRALE: GIORNO 3

Il terzo giorno potrebbe essere dedicato alla visita di due cittadine diverse, ma ugualmente affascinanti, con una caratteristica in comune: l’essere appollaiate entrambe in cima ad un’altura, in un’invidiabile posizione panoramica…

In Umbria, in provincia di Terni, troviamo Orvieto, con il suo Duomo coloratissimo; in Lazio, in provincia di Viterbo, troviamo Civita di Bagnoregio, tranquillo borgo abbarbicato su una collina che progressivamente viene erosa, circondata da calanchi ed abitato solo da una decina di persone. Si raggiunge solamente tramite un ponte pedonale, che permette di ammirarne con calma tutto il fascino. Qui, non c’è molto altro da fare se non perdesi tra i vicoli, alla ricerca di scorci panoramici e graziosi angolini.

Sono distanti tra loro solo una mezz’oretta, quindi consiglio di inserirli entrambi nel proprio itinerario.


ITINERARIO IN ITALIA CENTRALE: GIORNO 4

La quarta giornata potrebbe essere interamente dedicata alla visita della splendida Assisi, la città di San Francesco, in cui si respirano arte, fede e storia.

I luoghi da vedere sono tanti (le Basiliche di Santa Maria degli angeli, San Francesco e Santa Chiara, l’Eremo delle Carceri, San Damiano, la Rocca maggiore), ma concediamoci anche semplicemente di passeggiare prigramente sotto il sole umbro, respirando il profumo dei fiori ed immergendoci nei tenui colori.


ITINERARIO IN ITALIA CENTRALE: GIORNO 5

Risalendo verso nord, durante il quinto giorno si potrebbe sostare a Gubbio (dove si potrebbe aver già pernottato), cittadina medievale umbra. Cosa vedere? Piazza grande, la Cattedrale, il Palazzo dei Consoli, la Basilica di Sant’Ubaldo ed il panorama dal Monte Ingino. E’ proprio sul fianco di questo monte che, dal 1981, ogni anno si accendono centinaia di punti luminosi che danno vita all’albero di Natale più grande del mondo!

Dopo un’oretta di viaggio, si giunge ad Urbino, nelle Marche, importante centro del Rinascimento italiano e sede universitaria. Da visitare, la casa di Raffaello, il Palazzo ducale, la chiesa di San Domenico, la Cattedrale.

Se siete appassionati di Moto Gp (a me è proprio toccato!), ecco una gustosa deviazione: ad una mezz’oretta da Urbino, guidando verso la costa, si trova Tavullia, città natale di Valentino Rossi, immancabile stop per ogni motociclista! Durante la nostra sosta, abbiamo aiutato un’altra coppia di motociclisti con un’avaria al motore, ed insieme a noi c’era anche il padre di Uccio (non sto a spiegare, …mi dicono sia praticamente famoso!😆)

A fine giornata, si potrebbe giungere a San Marino, dove trascorrere una bella serata, passeggiando tra le viuzze acciottolate medievali e raggiungendo le tre torri illuminate situate su tre picchi del Monte Titano, sul quale si trova il piccolo Stato.


ITINERARIO IN ITALIA CENTRALE: GIORNO 6

L’ultimo giorno dell’itinerario prevede la visita di San Marino e di San Leo. Da vedere, su quest’affascinante fortificazione situata su un brusco sperone roccioso, il forte, il Duomo di San Leone, la Pieve di Santa Maria Assunta, il borgo medievale.

Noi abbiamo voluto aggiungere una tappa a La Verna, situato nei pressi di Chiusi della Verna in provincia di Arezzo, alle pendici del Monte Penna, Santuario che ha un posto speciale nel nostro cuore, un luogo davvero di rara e suggestiva bellezza.

Per noi, a questo punto, è stata ora di ritornare a casa, ma i più fortunati potrebbero ancora fare tappa nella meravigliosa Firenze!

Buon viaggio!


14 commenti

  • L'OrsaNelCarro Travel Blog

    Che bella luce nelle foto di Livorno! Sono andata a rileggere il tuo vecchio approfondimento su questa città e mi sono piombata sulle foto del cibo. Che guaio, che voglia di viaggiamangiare in giro per l’Italia! 😉 Tutto bene? Come state? 🙂

    • viaggiodolceviaggio

      Vero: a tratti c’era quella luce giallina che donava a tutto un’atmosfera particolare!
      Qui…tutto bene, ma siamo molto, molto stufe, Anita ed io, di inforcare il passeggino e di fare sempre le stesse passeggiate nei dintorni. Vogliamo fare una gita lunga! Vogliamo andare al mare! Vogliamo fare ore e ore di macchina! Vogliamo caricare il passeggino su un aereo, una nave, un traghetto, un treno… da qualche paaaaaarteeeee! 🥺
      E tu come stai?

  • Alessandro Mazzini

    Un tour fantastico, adesso la dico grossa: sarebbe super completarlo in bicicletta! Da quando ho riscoperto le due ruote, non faccio che progettare percorsi e itinerari tra borghi e natura e, piano piano, sto convincendo anche Kiki!
    Orvieto è di una bellezza rara, uno dei posti dove vorrei tornare presto, mentre Civita non l’abbiamo proprio mai vista. In attesa di poter tornare tornare a viaggiare, grazie per queste bellissime ispirazioni! Un saluto ragazzi!

    • viaggiodolceviaggio

      Sarebbe una bellissima idea quella della bicicletta! Con ferie adeguatamente lunghe, sarebbe un bellissimo arricchimento!

  • Silvia The Food Traveler

    Un ottimo spunto per un itinerario, o anche per più itinerari da fare in viaggi diversi. Però non in moto, perché come forse ti ho già detto ho il terrore delle due ruote. I miei genitori invece hanno fatto più o meno questo percorso, proprio in moto, ma loro sono molto più coraggiosi di me 😉
    In particolare mi piacerebbero le mete che avete visto durante il quinto giorno, perché non ho mai visto Gubbio, Urbino e San Marino.
    Ah, fateci tornare a viaggiare perché abbiamo tantissimi posti da vedere!

  • Fausto - Viaggiatore non per caso

    Un itinerario pazzesco; fatto in moto è ancora più bello! Ottima la scelta di iniziare lo special tour da Livorno (come sai, la città in cui ho vissuto la mia infanzia e alla quale sono, e resterò, sempre affezionato). Sto scaldando il sidecar e speriamo di poter partire presto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *